Ten Points Lead #12 – SPECIAL

by Andrea Mirenda
1.048 views
Reading Time: 3 minutes

Benvenuti a Ten Points Lead, l’unica rubrica che manifesta al NO ELF day.

  1. Non vorrei essere nei panni di Giuliano il 31 Ottobre. Mi ricorda James Vowles, il galoppino di Toto Wolff, team manager Mercedes F1: “Valtteri, it’s James”. Ora scambiate Bottas e Hamilton con Zahradka e Hennessey.

  2. Di riffa o di raffa siamo in finale. E di conseguenza ai mondiali.


  3. • Pochissimi giorni fa si festeggiavano i 2 anni dalla strepitosa vittoria con l’Austria, che di fatto ha creato il blasone per la nostra nazionale. Il profilo social della nostra Federazione, sempre più simile a Pomeriggio 5, mantiene costante la sua linea editoriale:
    • Football Femminile
    • Uomini e Donne
    • Annunci mortuari

  4. Ultimamente la scena “giornalistica” del football italiano è stata presa da Tutto Football Mag, pagina Instagram veramente ben fatta e aggiornata costantemente, con contenuti di buona qualità. E non mi hanno fatto manco una chiamata. Spezzandomi il cuore.


  5. Sempre grazie agli infami di cui sopra, abbiamo potuto leggere un passo del Vangelo secondo Vergani, del quale un paragrafo ricopio integralmente: “Il vero problema del football italiano è il basso livello di preparazione dei coaching staff, molti pensano di poter essere capo allenatore perchè hanno avuto esperienza nei fab 80s. La chiave per crescere è restare sempre al passo con i tempi (dentro e fuori dal campo), la condivisione delle proprie esperienze e magari un po’ di umiltà”.

  6. Mi piace talmente tanto questo pensiero che ci farei sesso e partorirei mille pensierini come questo.

  7. Ma torniamo sulla finale, è un’occasione strepitosa di inserirci nell’anno perfetto del nostro paese dal punto di vista sportivo. E’ un’onda da prendere al volo. Forza!

  8. Non so voi. Ultimamente ho sviluppato un odio indescrivibile per tutti quei Mandrake che promettono di spaccare il mondo e questo resta intatto con una certa costanza. Per questo tendo a non farmi convincere dai numeri di questa ELF, tantomeno dagli annunci. Dire che al football europeo serva l’instant replay è come dire che alla mia Fiesta serva il motore Ferrari. E fare 20.000 persone in Germania è un gran numero. Che non è come farne 20.000 in Spagna, dove gli stessi numeri non si sono mai visti. L’ultimo che prometteva robe pazzesche è tutt’ora latitante. Aspetterei a manifestare in piazza da giovani Balilla. Fatelo anche voi, vi prego.

  9. Sempre più italiani titolari in Germania, Baldi special team player of the week a Valdosta State, Pircher, Dalle Piagge, Mensah alle Combine NFL. Per capire il gap con il resto d’Italia, basta guardare il “Camp Tecnico” dei Pirates Savona.

  10. Approfitto dell’ultimo punto per aggiornarvi sul “Libro”, o comunque quella roba lì. Sta andando avanti più o meno a regime, raccolgo nuove storie da raccontare e romanzare, per questo deciso di creare una mail dedicata (cosepermirenda@gmail.com) in cui potrete inviare i vari aneddoti e le vostre storie preferite. Inoltre, il libro sarà completamente no-profit per il sottoscritto (salvo quanto serva per ricompensare eventuali aiuti grafici e di produzione) mentre il ricavato sarà interamente devoluto alla migliore proposta di progetto giovanile, per i dettagli vi informeremo in seguito.

  11. Questo, inoltre, sarà l’ultimo Ten Points Lead probabilmente di sempre. Mi sono divertito veramente molto e per questo voglio ringraziarvi.

E congratulazioni ai Panthers per l’anello Back2Back e agli Skorpions per la vittoria nel 2022.

 

Related Posts