Inizia la ELF 2024 – 2

by Battista Battino
101 views
Reading Time: 10 minutes

Proseguiamo con l’analisi delle squadre che affrontano il campionato della European Leaguo of Football 2024, adesso proseguiamo con la Central Conference dove giocano i nostri Seamen Milano.

Le Conference della ELF

Central Conference

Barcelona Dragons

I Dragons, una delle squadre fondatrici dell’ELF, hanno avuto la loro peggiore stagione vincendo solo 2 partite su 12 la scorsa stagione finendo penultimi nella Central Conference.
Il Barcellona ha apportato alcuni importanti cambiamenti nella offseason, i nuovi proprietari, subentrati a maggio 2023, stanno dando il massimo per tornare in vetta.
Nuovo il capo allenatore, il giovane David Shelton, Fresno State University e Edmonton Eskimos come giocatore ed esperienza come coach sia a livello universitario e in ELF (Leipzig Kings in 2023), sta cercando di portare la sua visione di football in Catalogna.
Nel ruolo di quarterback i Dragons cercano di sostituire un grande giocatore come Conor Miller con il nuovo Levi Lewis. Lewis è al il primo anno in Europa ha giocato in Division-I con l’University of Louisiana, in cinque anni ha lanciato per oltre 8.000 yard e 74 touchdown e ha guidato i Ragin Cajuns a un record di 34-4 nel periodo in cui è stato titolare.
Come RB i catalani mantengono i runner dell’anno scorso, con Antoni Montón (339 yds) alla guida del reparto.
Il pacchetto dei WR è composto da Imoni Donadelle, ex stella di Northwest Missouri State, Alex Pacheco e Aaron David, che ha avuto un’ottima annata nel campionato nazionale spagnolo.
Un punto forte per i Dragons 2024 sarà il tight end britannico Stephen Mccluskey, che ha giocato al college alla Northwestern Oklahoma State University e poi ha giocato con gli Schwäbisch Hall Unicorns la scorsa stagione nella GFL.
In difesa la linea sarà certamente uno dei capisaldi per i Dragons, tornano Benjamin Egbudiwe e Mamadou Ka Thiobane, che hanno giocato bene l’anno scorso. Con il rinforzo di Derrick Brumfield, che ha giocato due anni fa con i Raiders Tirol e l’anno scorso nel campionato messicano LFA.
Anche tra i linebackers abbiamo ottimi giocatori come Alex Gonzales, Cesare Brugnani, Andrian Novella e il nuovo acquisto Jai Albert Jackson rende questo gruppo molto agguerrito.
Il pacchetto dei ‘backs è stato nel 2023 il vero tallone di Achille per i catalani, è stato rifirmato il canadese Lautaro Frecha (Università di Waterloo) come import e hanno aggiunto lo statunitense Dominique Shelton. Shelton ha giocato due anni fa con i Berlin Thunder e l’anno scorso con gli Stainless Steel Warriors nella Italian Football League. Se questi due giocatori riusciranno a giocare all’altezza delle aspettative, potrebbe essere avere una delle migliori secondarie del campionato.
Dopo una brutta annata Barcellona può competere certamente per i playoff.

Levi Lewis il nuovo QB dei Dragons

Helvetic Mercenaries

I Mercenari hanno sostituito la franchigia degli Helvetic Guards in seguito all’annuncio del ritiro da parte dei proprietari delle Guards. Il nuovo gruppo di proprietari ha lavorato febbrilmente per riorganizzare staff e roster.
A dirigere la squadra come HC è stato chiamato Val Gunn un coach con una grande esperienza in ELF e in Europa, l’allenatore adatto ad affrontare la ricostruzione di una squadra.
Come quarterback gli svizzeri hanno assunto Carlton Aiken Jr. ex Pace University (NCAA DII) e Barcelona Dragons. Nelle sue stagioni a Pace, Aiken ha accumulato record e vittorie, venendo nominato MVP della conferenza NE10 e facendo parte della squadra All-Conference per due volte. Chiudendo l’università con 5.175 yard lanciate e 51 touchdown e aver corso per 1.822 yard con 20 TD. Un QB dual-threat che poi arriva in Europa per giocare con i Silesia Rebels in Polonia per poi passare ai Barcelona Dragons ma si è infortunato dopo due partite.
Il gruppo dei RB ha avuto un sicuro upgrade con l’ingaggio di Phileas Pasqualini running back tedesco ex Wroclaw Panthers e Stuttgart Surge negli ultimi anni.
Il pacchetto dei WR ha come miglior giocatore Anthony Brown, al college ha giocato al Saint Anselm College ed è stato nominato NE10 All-Conference.
In difesa la linea ha come giocatori di peso il DT nazionale Dominik Liechti e il suo connazionale Tim Honni, vero eroe nazionale, uno dei migliori DT d’Europa.
I linebackers sono guidati dall’ottimo Jonathan Falk, lo svizzero nel 2023 ha chiuso con 102 tkl piazzandosi 4° nella speciale classifica.
Nella secondaria è stato confermato la S americana Ken Hike Jr. che la scorsa stagione si era ben comportata guidando con attenzione la difesa svizzera.
Nel complesso i Mercenaires hanno raccolto un’eredità abbastanza inconsistente e cercheranno di migliorare il proprio record in questo nuovo anno zero per la franchigia svizzera.

Phileas Pasqualini il runner acquisito dai Mercenaires

Milano Seamen

Ovviamente il nostro sguardo sui Seamen è interessato ma non possiamo nascondere che la stagione 2023 dell’European League of Football si è chiusa con un deludente record di 2-10.
Il presidente Mutti ha quindi deciso un radicale cambio di marcia partendo dai coach. Infatti ha ingaggiato il veterano Jim Ward, ex coordinatore difensivo delle Helvetic Guards e con diverse esperienze in giro per l’Europa. L’attacco sarà guidato da Malik Hoskins che ha allenato la Lincoln University (Division II) prima come Offensive Coordinator e dal 2019, come Head Coach ma l’ingaggio più eclatante, però, è stato quello dell’ex allenatore vincitore del Super Bowl Jon Gruden come consulente.
Perso il QB franchigia che da anni guidava i Seamen, l’italo-americana Luke Zahradka, passato ai Frankfurt Galaxy, lo hanno sostituito con Zachary Bronkhorst. Ad Angelo University, Bronkhorst ha lanciato per 49 touchdown e oltre 6.000 yard ma non disdegna correre con la palla.
Come running back di punta è stato scelto Patrick Carr, all’Università in Division I con Colorado e a Houston, prima di un periodo nella NFL e nella CFL. Come secondo l’azzurro Modeste Pooda, ex Panthers Parma.
Per quanto riguarda i wide receiver ha rifirmato la sorprendente stella della stagione 2023 Juan Flores Calderon. Lo spagnolo nel 2023 ha totalizzato 817 yard con nove touchdown e quest’anno cercherà di avere un ruolo sempre più importante. Altro WR da osservare sarà Tommy Wilson, wideout britannico. Il gruppetto è ovviamente completato dagli italiani Santagostino, Zani e Boni
In linea d’attacco sono arrivati tre import brasiliani: Leandro Fonesca, Murilo Machada Silva (Wroclaw Panthers) e Lucas Soares Da Silva.
La scorsa stagione i Seamen sono stati la peggior difesa della ELF concedendo ben 5.300 yard e 68 touchdown totali. Ma non sembra che ci siano stati grossi investimenti per migliorare la linea di difesa.
Il miglior acquisto della difesa è certamente Zachary Blair il linebacker, già visto nei Dolphins Ancona e che poi ha girato diverse squadre di ELF. La scorsa stagione Blair ha effettuato 73 tackle, 4 sack e 18 tackle per perdita. È un giocatore in grado di cambiare le partite e questa squadra ne ha bisogno. Ad affiancare lo statunitense gli italiani Khay, Gallo e Calbucci.
Nel gruppo dei defensive backs i milanesi hanno rifirmato Marquise Manning, che l’anno scorso ha messo a segno tre intercetti in otto partite. Per aiutarlo, la squadra ha ingaggiato Maxime De Falcis, un veterano che ha giocato in tutta Europa, anche con i Berlin Thunder. A completare il pacchetto gli italiani Fantin, Paglicci, Maffi e Lonzar.
Per i Seamen non si profila una grande annata anzi sembra che i migliori players italiani siano tornati a giocare in IFL dopo un primo assaggio di Europa, si spera che qualcuno torni dopo la fine del campionato italiano a dar manforte ai milanesi. La difesa non sembra molto migliorata e il nuovo QB è un’incognita ma noi, certamente, faremo tifo per loro.

Juan Flores Calderon il WR che si è messo in mostra la scorsa stagione

Munich Ravens

L’anno scorso, con un record di 7-5, i neonati Munich Ravens hanno sfiorato l’accesso ai playoff della European League of Football. Quest’anno si sono rinforzati e puntano decisamente verso i playoff. Diamo un’occhiata al loro roster.
Agli ordini di coach John Shoop i Ravens hanno confermato il QB Chad Jeffries. Autore la passata stagione di ottimi numeri totalizzando 3.500 yard e 30 touchdown, ottenendo la seconda posizione in entrambe le classifiche.
I Ravens hanno rifirmato anche il secondo miglior runningback della ELF 2023: Tomiwa Oyewo (1102 yes). Oyewo è un corridore straordinario con una grande velocità se riesce a prendere il lato esterno del campo.
I Ravens iniziano a soffrire un po’ a livello di WR. Hanno perso il miglior ricevitore del campionato, Markell Castle, passato ai Frankfurt Galaxy Per ovviare i Ravens hanno confermato Marvin Rutsch, ingaggiato il versatile ricevitore americano Jon Cole e anche Lorenz Regler a completare un solido trio di ricevitori .
La linea offensiva è molto solida con a capo Leander Wiegand, prima squadra All-Star dell’anno scorso, e un gruppo di altri big tedeschi.
La difesa nel 2023 non è stata tra le migliori e quindi si è deciso di investire per rafforzarla.
Torna Johanes Zirnigbl dopo aver messo a segno 5,5 sack nel 2023 e viene ingaggiato Evans Yeboah, proveniente dai Sea Devils di Amburgo, con a statistica 8 sack e 40 tackle
Il pacchetto dei linebacker è notevolmente migliorato rispetto all’anno scorso. Wael Nasri d è affiancato dall’importat Ty Vaimaona. Vaimaona ha giocato a Southern Utah e può fare la differenza per questa squadra e in questa lega.
Il reparto dei defensive backs potrebbe essere uno dei migliori di tutta la lega. I Ravens hanno ingaggiato Kevin Nitzlnader, che lo scorso anno ha disputato un’ottima annata con i Raiders Tirol, e aggiunto due americani, rifirmando Darius Saint Robinson e firmando Joshua Flowers. Flowers ha giocato alla Winston Salem State University e ha anche avuto una breve esperienza con i Jacksonville Jaguars della NFL. Inoltre i Ravens hanno preso anche Karim Ben El Ghali dai Frankfurt Galaxy. Ben El Ghali è stato un All-Star della prima squadra nel 2022 e l’anno scorso ha avuto una buona annata.
Se tutti giocheranno per le loro potenzialità potrebbe non esserci un quarterback in grado di lanciare per oltre 150 yard contro la secondaria dei Ravens.
I Ravens hanno confermato quasi tutti i big della squadra e fatto importanti acquisizioni, hanno tutto quello che serve per andare ai playoff e oltre.

Chad Jeffries, il QB riconfermato di Monaco

Stuttgart Surge

I Surge sono un caso veramente particolare, due stagioni disastrose nei primi due anni della European League of Football, e poi col cambio di allenatore e il corposo innesto di giocatori provenienti dagli Schwäbisch Hall Unicorns della GFL, i Surge si sono ripresi e sono arrivati alla finale del campionato 2023.
Il coach Jordan Neuman ha firmato un prolungamento del contratto e si è messo al lavoro per cercare di completare l’opera e arrivare al titolo.
Il quarterback titolare è Reilly Hennessey, un giocatore con molta esperienza in Europa e con molta esperienza sotto coach Neuman. La scorsa stagione ha saltato alcune partite a causa di un infortunio, ma nei playoff è stato perfetto e ha lanciato per 1.097 yard e 11 touchdown in 3 partite contro difese molto forti.
Per il ruolo di running back titolare, è stato riconfermato il francese Nicolas Khandar che è stato il miglior running back dei playoff. Coadiuvato da Kai Hunter, che ha guidato la squadra per le yard corse durante la stagione regolare con 352 yds.
Altra conferma per Stoccarda è il ricevitore americano Darrell Stewart Jr. Anche lui arrivato durante la stagione ed esploso ai playoff, in tre partite ha totalizzato ben 545 yard e 6 touchdown. Tornano anche Louis Geyer e l’austriaco Yannick Mayr, entrambi ricevitori molto produttivi nella scorsa stagione. Il trio potrebbeessere il miglior gruppo di ricevitori del campionato.
I Surge dispongono di una solida linea d’attacco, guidata dall’azzurro veterano Alessandro Vergani con  Sven Fishcer, ex Galaxy di Francoforte, e Luca Jokiel, che nella scorsa stagione è stato inserito nel secondo team All Star.
Due rinforzi di peso sono arrivati per la linea difensiva: Chris Mulumba, finlandese di nascita ed ex giocatore della NCAA Division I con i Colorado Buffaloes e poi nella CFL con gli Hamilton Tiger-Cats. È stato inoltre ingaggiato l’ex Sea Devil di Amburgo Simeon Okonta-Wariso.
Lo Stoccarda dispone di diversi linebacker di talento, tra cui i fratelli Sasan e Majan Jelvani e Luis Bach. La scorsa stagione Sasan Jelvani si è piazzato al terzo posto nella classifica dei sack con 10,5 placcaggi del QB.
I Surge hanno entrambi gli americani impegnati nelle secondarie: Mitch Fettig, confermato, dopo i 56 tackle e i quattro intercetti del 2023, mentre è nuovo Christian Tutt ex Auburn Tigers che ha tutto per diventare una delle safety più letali della lega.
I Surge sono stati la finalista della scorsa stagione e hanno mantenuto i loro pezzi chiave. Quest’anno puntano a lottare per il titolo di campioni della ELF.

Alessandro Vergani leader della linea di attacco dei Surge

Tirol Raiders

I Raiders Tirol hanno avuto una stagione sofferta nel 2023, con problemi di quarterback e difficoltà in tutta la squadra.
Si ripresentano ora con una rosa in gran parte nuova e sarà interessante vedere come si comporteranno dopo aver finito in 2023 con un record di 8-4. Il nuovo allenatore Jim Herrmann vuole sicuramente resettare l’ambiente e ricominciare a vincere.
Dopo i problemi di quarterback del 2023, i Raiders cercano la stabilità con il nuovo QB D’Angelo Fulford. Fulford ha giocato all’Università di Mount Union, dove ha oguidato i Purple Raiders a vincere 40 partite, perdendone solo due. Le sue stats dicono che ha lanciato per 9.051 yard e 130 touchdown, sa anche correre bene e lo ha fatto per 1.301 yard e 17 touchdown.
Come running back, i Raiders riconfermano il quarto miglior runner dell’ELF, Tobias Bonatti (776 yes corse).
Invece il WR principale sarà Phillip Haun, il wideout ha totalizzato 776 yard e nove touchdown su ricezione nel 2023. Ad affiancarlo i Raiders hanno firmato Darion Chafin dall’Incarnate Word College. Da segnalare il ritorno dell’austriaco Marco Schneider.
La linea offensiva perde Toby Lettman e Steven Nielsen, ma ha utilizzato 3 European Import per sostituirli: l’italiano Alberto Aducci, Oscar Strömstedt e Isaiah Kleberg.
In linea difensiva i Raiders hanno ingaggiato Berend Grube, proveniente dagli Hamburg Sea Devils. Grube ha avuto un’annata straordinaria nel 2023 con 9,5 sack, 13 tackle for loss e 51 tackle.
I Raiders perdono anche il top tackler Lucky Ogbeveon, ma hanno ancora in squadra suo fratello Precious. Per compensare la partenza di Lucky, la squadra ha ingaggiato Robert Lachmann, giocatore nazionale, che ha giocato al college ad Albany.
Per quanto riguarda il ruolo di cornerback, i Raiders hanno fatto un colpo importate: Devin Taylor. Taylor ha giocato nei Washington Redskins e nelle Division-I Virginia Tech e Bowling Green. Per potenziare questo gruppo è stato aggiunto anche Fara’ad McCombs, che ha giocato in Division-I alla Columbia University.
I “nuovi” Raiders sembrano compatti ed equilibrati, se la connessione Fulford ricevitori funziona potrebbero arrivare ai playoff.

Phillip Haun, WR riconfermato dai Raiders

(2 – Continua)

Related Posts