Match of the Week 15: Baltimore Ravens vs Jacksonville Jaguars

by Giovanni Oriolo
247 views
Reading Time: 6 minutes

Anche Week 15, come la settimana precedente, ci offre diverse sfide di spessore come quella tra Cowboys e Bills o quella tra Eagles e Seahawks. Noi però abbiamo scelto di prendere in analisi il match più delicato per le sorti della AFC e per quel lato di tabellone playoffs.
Domenica notte, in Florida, i padroni di casa dei Jacksonville Jaguars e la capolista della AFC, i Baltimore Ravens, si sfideranno in quello che potrebbe essere lo scontro che conclude o riapre la corsa al seed n.1 di Conference.

Eagles vs Seahawks una delle partite più intererssanti di week 15


Baltimore Ravens

La squadra guida da coach John Harbugh è stata la prima ha raggiungere quota 10 vittorie in Conference, approfittando delle sconfitte delle rivali (i Chiefs contro i Bills, i Dolphins contro i Titans e i Jaguars contro i Browns), si è avvantaggiata nella corsa alla testa della AFC.

John Harbugh sta guidando i suoi Ravens alla seed 1

Nonostante Cleveland sia in ripresa, vincendo domenica, Baltimore si laureerebbe già matematicamente vincitrice della division e archivierebbe la prima delle due pratiche. Per quanto riguarda la seconda, ossia la corsa al seed n.1, il vantaggio è non ancora rassicurante. Una sola, infatti, è la vittoria di margine su Miami (che però dovrà affrontare la sfida divisionale contro i Jets) e di due W quello su Chiefs (impegnati a Boston contro i Patriots) e Jaguars (appunto rivale giornaliera).
Battere Jacksonville, però, vorrebbe dire eliminare matematicamente una rivale e costringere le altre due a riuscire a reagire alle sconfitte nel finale di settimana scorsa. La vittoria di domenica, inoltre, diventa fondamentale vedendo il calendario delle ultime tre gare dei Ravens: la trasferta in California contro i 49ers e poi due gare in casa, nello scontro diretto con i Dolphins e nella sfida divisionale contro gli Steelers

Gus Edwards sta sostituendo, insieme agli altri colleghi di reparto

Importante, in questa striscia di partite, è cerca di evitare il più possibile gli infortuni, che già privano la squadra del Maryland di qualche pedina chiave, soprattutto in attacco. In lista infortunati, infatti, risaltano il lungodegente JK Dobbins (ben coperto dal trio di RB Keaton Mitchell, Gus Edwards e Justice Hill), il velocista Devin Duverny (ma anche qua il reparto è ricco di giocatori di spessore) e uno dei migliori TE della lega Mark Andrews (45 ricezioni per 544 yards e 6 TD). Ecco per i tigh end la situazione è più scoperta, visto che il secondo anno Isaiah Likely sta un po’ faticando (solo 18 ricezioni per 212 yards e 1 TD in stagione) e dietro c’è poco nulla. La OL, invece, dovrebbe essere al completo, mentre la difesa conta due defezioni. Nel reparto guidato da coach Winck Martindale, infitti, tra i nomi ai box compaiono solo quelli dei due LB di rotazione Tyus Bowser e David Ojabo.

La difesa dei Ravens si presenta a ranghi praticamente completi


Jacksonville Jaguars

Situazione diversa in casa Jaguars che vengono da 2 sconfitte consecutive, a fronte delle 3 vittorie di fila (7 delle ultime 8) degli avversari odierni. La divsion è ancora in mano dei ragazzi di Doug Pederson, grazie al passo falso dei Texans contro i Jets e dei Colts contro i Bengals. Però il vantaggio è di solo una vittoria e, con 4 gare da giocare, è tutto in gioco. Se nella partita persa due settimane fa in OT contro i Bengals, tanto è dovuto alla sfortuna che aveva messo ko (e sembrava per lungo periodo, ma per fortuna di Jacksoville non è stato così) il QB Trevor Lawrence, il quale è ancora alle prese con qualche acciacco, come il RB Trevor Etienne. Nella sconfitta contro i Browns, ci sono però molte responsabilità di un attacco poco concreto, molto falloso e che in maniera evidente pecca di un leader nel reciving core.

Trevor Lawrence si sta riprendendo dall’infortunio

Nel 2023, se l’attacco è sceso di rendimento, è invece salita in cattedra la difesa. I leader difensivi sono Foyesade Oluokun (90 tackle, 48 assistiti, 2.5 sack, 1 INT e 1 TD), che anche quest’anno si sta confermando come uno dei migliori lineback nel difendere sulle corse nella lega. Ma soprattutto stiamo assistendo alla definitiva esplosione del pass rush Josh Allen. Il n.41 dei Jaguars, alla sua 5° stagione nella lega, sta facendo registrare i migliori numeri della carriera (13.5 sack, 33 tackle, 13 assistiti e 1 INT). Allen è infatti in piena lotta con mostri come Maxx Crosby, Khalil Mack e Myles Garrett per il premio di leader per sack stagionali.

Josh Allen sta giocando la sua migliore stagione

Importante per questa sua esplosione la crescita dalla parte opposta della linea dell’OLB Trevon Walker (5 sack, 15 tackle e 20 assistiti). Dopo un primo anno complesso, la prima pick del 2022 sta mostrando di avere talento. Non è ancora ai livelli del giocatore che si aspettava in uscita dal college, ma abbastanza per essere un titolare solido e temibile per la OL avversaria.

Trevon Walker sta crescendo nelle prestazioni

 

Il Matchup Chiave: Defense Ravens vs Offense Jaguars

Come stavamo dicendo sopra, l’attacco di Jacksonville sta faticando più del dovuto in una division priva di grandi difese. Calvin Ridley sta facendo anche meglio di quanto ci si aspettasse da un giocatore che viene da due anni di stop (55 ricezioni, 742 yards e 5 TD), ma un po’ di ruggine si vede. Anche Christian Kirk (57 ricezioni, 787 yards e 3 TD) conferma la buona connessione con Lawrence, ma numericamente ha raccolto meno scorso anno, confermando di essere un ottimo wider reciver, ma non di primissima fascia. Nelle ultime gare sta provando a ritagliarsi spazio il rookie Paker Washington (8 ricezioni, 88yards e 2 TD), sfruttando un Zay Jones decisamente al di sotto della passata stagione. Chi sta dimostrando di poter portare avanti la baracca è il TE Evan Engram (84 ricezioni, 701 yards e 3 TD), che però è un giocatore soprattutto da medio-corto ed end zone.

Calvin Ridley è tornato ma è ancora in fase di rodaggio

Domenica il banco di prova per Lawrence e compagni è clamoroso. L’uno-due Browns-Ravens è la sfida più dura che un attacco potesse avere quest’anno. Stiamo parlando delle due migliori difese della stagione, ma assai diverse tra di loro. La defense di Cleveland è molto meno scenica e pirotecnica (non è in top 5 in nessuna statistica singola tra sack, tackle, intercetti e fumble), ma si limitano a fermare gli avversari a suon di 3&out. Mentre quella di Baltimore è rimasta fedele ai bliz e alla pressione paurosa al QB.
Il quarto anno DT Justin Madubuike sta facendo la stagione della vita (11 sack, 32 tackle e 12 assistiti), Patrick Queen (3.5 sack, 70 tackle e 38 assistiti) si sta sempre più consolidando nel ruolo di leader del reparto e tanti altri ragazzi hanno decisamente alzato l’asticella nel corso della stagione. Lavoro più grande, però, è stato fatto riuscendo a recuperare un giocatore che si era ormai perso come Jadeveon Clowney (7.5 sack, 19 tackle e 14 assistiti).

Justin Madubuike sta giocando la sua migliore stagione


Le altre partite interessanti del weekend

NFL:

Denver Broncos vs Detroit Lions (Domenica 17, ore 02:15 italiane)
Dallas Cowboys vs Buffalo Bills (Domenica 17, ore 22:25 italiane)
Philadelphia Eagles vs Seattle Seahawks (Martedì 19, ore 02:15 italiane)

NCAA:
Miami Redhawks vs Applachian State Mountaineers (Sabato 16, ore 21:30 italiane)
North Dakota State Bison vs Montana Grizzlies (Sabato 16, ore 22:30 italiane)
UCLA Bruins vs Boise State (Domenica 17, ore 01:30 italiane)

Denver Broncos vs Detroit Lions

Related Posts