Ten Points Lead #5

by Andrea Mirenda
1.338 views
Reading Time: 3 minutes

Benvenuti a Ten Points Lead, l’unica rubrica che tiene alta la soglia critica.

  1. Pilato chiese al popolo: “Chi libero? Gesù o Barabba?”. La sentenza non fu un capolavoro. Per questo da sempre mi chiedo che peso debba essere dato al parere dell’opinione pubblica.
    Personalmente? Nessuno.
    Anzi, meglio. Preferisco i fischi agli applausi.
    Perchè i primi tengono alta la soglia critica, mentre i secondi potrebbero abbassarla.
    Uno può credere di aver fatto bene perchè lo applaudono, smettendo di farsi le giuste domande o di leggere con chiarezza la realtà, che sono anche gli unici modi per migliorarsi.

    Insomma, in parole povere, come al Cavaliere Nero, nun me dovete cagà er cazzo.

    1bis) Sono sempre sconvolto dal bipolarismo di chi su Facebook spara dei “coglione”, “ragazzino”, “comunista”, “pagliaccio” mentre al telefono o dal vivo è persona assolutamente piacevole. Dicono che i social tirino fuori il peggio di noi. Mi sa che è vero.

  2. Caporetto è stata definita da numerosi storici militari la più grande sconfitta mai subita da un esercito italiano. La ritirata dopo la battaglia durò dal 24 ottobre fino al 19 novembre. Ci furono numerosi episodi di disordine e panico, con soldati che gettavano le armi e si arrendevano spontaneamente agli austriaci.
    In casa bolognese la disfatta in terra toscana ha ricordato il nefasto evento.
    L’aria che tira è di bandiera bianca, non c’è stata reazione, non c’è stata crescita.
    Nella prima guerra mondiale, Cadorna fu cacciato e sostituito con Armando Diaz e ciò permise all’Italia di vincere (?).
    Al momento, biancoblu ultimi in classifica.
    La dirigenza Warriors ha dichiarato: “Noi non ci stiamo ritirando, stiamo avanzando in un’altra direzione”.

  3. Primo Maggio in piena pandemia means Andrea Fimiani che tira scoppole a destra e a manca che in confronto Fedez è un peto di bambino. Hasta il bulbo Biondo Siempre!



  4.  Milano-Roma mai così avvincente dai tempi di Mordente contro Datome nel 2008.

    4bis) Entrambe le squadre si sono scordate di difendere, c’è da dire che gli americani in campo sono oggettivamente tanta roba (Sharsh e Hazel due alieni). Certo poco cambia realmente, non è sostenibile per nessuno subire 70 punti.
    Però c’erano i presupposti per mollare tutto “alla romana” al centoventesimo punto, eppure i Ducks hanno serrato i ranghi e portato a casa la vittoria.
    Siete molto più bravi di chi parla di voi.

  5. Se i Rhinos vincono il derby mi spoglio nudo in Piazza Duomo. Dichiarato.

  6. Posso dire una cosa impopolare? SeamenDolphins è stata forse la più brutta partita del campionato. Non tanto per lo streaming da porno anni 70 con le menne coperte dai candelabri, non tanto per il risultato chiuso a fine primo quarto, non per la passerella di Tavecchio, non tanto per la noia generalizzata, non tanto per la differenza di valori in campo, però ecco potrei continuare con i “non tanto” quindi mi sa che avete capito.

  7. In ogni caso, non c’è mai stata partita. E l’idea è che, escludendo un possibile nuovo incontro durante la fase ad orologio con i discepoli di Alinovi (anche il padreterno il settimo giorno si è riposato), questo sarà il leitmotiv del resto della stagione.
    Come se qualcuno avesse mai avuto un dubbio in merito.

  8. Mancava proprio un Mensah ai Seamen. Almeno quando giocava Gis c’era la certezza di uno scarso in campo.

    7bis) Ora Gis mi allena, prevedo settimane difficili.

  9. Magicamente, i Ducks sospinti dal vaccino AstraMirenda potranno giocarsi una bella fetta di playoff contro i rinati Guelfi, la destra ha stravinto in Spagna, Trump ha lanciato il suo social e anche io non mi sento molto bene.

  10.  Chiudiamo con l’ottimo Maximilian Pircher, neo-draftato all’interno del pathway program NFL dai Los Angeles Rams.
    Insomma, poteva andargli peggio.
    Non so se stia rosicando più io, oppure Sandro Platzgummer che ha pensato bene di mettere in dubbio l’italianità dell’oriundo Max.
    Di norma non entro in queste faccende, volevo però augurargli un buon Europeo di Gruppo AhNo.

Alla prossima settimana!

 

Related Posts