SIRENE MILANO CAMPIONESSE D’ITALIA

by Gaia Ventura
411 views
Reading Time: 3 minutes

Domenica 30 gennaio al Centro Sportivo Bernardi di Bologna si sono ufficialmente conclusi i campionati autunnali di questa stagione 2021/2022, con l’ottava edizione del Rose Bowl, così chiamata la finale del campionato CIFAF tackle femminile.

Giulia Fanella – QB delle Sirene (Ph.: Giulio Busi)

Marta Brusa in attacco (Ph.: Giulio Busi)

Ilaria Adami Sirene (Ph.: Giulio Busi)

Partita che si sarebbe dovuta disputare la scorsa domenica a Firenze, come conclusione di un intero week end all’insegna del football ma è stato necessario rinviarla causa COVID.
Ciononostante positività e quarantene non hanno fermato lo spirito delle due finaliste, Underdogs Bologna e Sirene Milano, che sono entrate in campo per lottare e guadagnarsi il titolo.
L’attacco milanese porta a segno ben 16 punti, Nausicaa dell’Orto è l’artefice del primo TD, trasformato subito dopo da Ilaria Adami. Ad aggiungere altri 8 punti sul tabellone ci pensa Angelica Vannozzi con due corse centrali.

Angelica Vannozzi, MVP della Coppa Italia (Ph.: Giulio Busi)

Giada Zocca delle Underdogs (Ph.: Giulio Busi)

Costanza Alberighi (Ph.: Giulio Busi)

Le Underdogs hanno macinato yards in campo, ma non abbastanza da passare la linea difensiva bianca-blu.
Uno spettacolo completamente al femminile in tutto e per tutto, dalle giocatrici in campo alla crew arbitrale, formata da sole donne.

La crew: (da sin.) Valentina Pierotti, Gaia Ventura, Ilaria Conti , Lucrezia Cian, Michela Musoni

Quando Ilaria Conti, cappellino bianco della crew, fischia la fine della partita il tabellone segna un punteggio di 16 a 0 e le Sirene possono alzare la coppa.
Premiata come miglior giocatrice in campo Giulia Fanella, QB della formazione milanese, direttrice di regia che ha guidato il suo attacco alla vittoria.
Girls can’t what? Ed è l’ennesima testimonianza di come il football “rosa” sappia dare spettacolo senza giocare in lingerie.

Nausicaa dell’Orto (Ph.: Giulio Busi)

Ambra Marcucci delle Sirene (Ph.: Giulio Busi)

Le Sirene con il trofeo (Ph.: Giulio Busi)

Giulia Fanella, MVP dell’incontro (Ph: Giulio Busi)

Related Posts