Ten Points Lead 2024 #8

by Andrea Mirenda
628 views
Reading Time: 3 minutes

Benvenuti a Ten Points Lead, l’unica rubrica che fatica nelle week mozze.

Altre considerazioni

  1.  Tutto come da pronostico nella settimana IFL: Marines arati dai Dolphins e Giaguari asfittici contro l’opinabile offense dei Guelfi.

  2. Guelfi che continuano ad essere orrendi e vincenti. Fino a prova contraria però hanno ragione loro, anche perchè il horto muso di Jeremy Males è sempre più vicino ad un altro toscano.

    Almi… state almi… si vince di horto muso…

  3. L’offense torinese ci ha illuso come quella volta che limonavi il figone di turno e passavi il giorno dopo a chiederti il perchè.
    E’ il caso, ragazzi.
    Ognuno di noi ha avuto accesso ad un miracolo nella nostra breve e faticosa esistenza. E i Giaguari se lo sono giocati con la collaborazione dei Rhinos.

  4.  Qualcosa è cambiato nel cinismo anconetano. Le partite con loro finiscono presto con le scarse e mai con le forti. Ci siamo, è l’anno giusto.
    Ed è anche questa la sua forza persino quando sembra che un meteorite stia per abbattersi sulla Terra, lei gioca con atarassia fischiettando Renga sotto la doccia.
    È granitica anche quando si concede di essere brutta e passiva. È come se la sua stessa presenza in campo calmierasse tempo e spazio: non rischia neanche quando rischia.
    E pare stiano gestendo alla grande la pressione…

  5. Attenzione al frugoletto Teo Flamini, ha fatto un ritorno in TD spettacolare e non è manco la prima volta. E sono questi dettagli a fare la differenza quando conta, ed è molto bello vedere nomi nuovi all’orizzonte.
    Sia dunque lode.

    Teo Flamini giovane “Santo” della settimana…

  6. Continua lo sfavillante campionato dei Marines, che non vince dai tempi in cui gli uomini di Cro Magnon ascoltavano Nico Fidenco col grammofono, eppure resta in corsa playoff.
    Sono condannati a vincere con Frogs e Giaguari, sperare nella debacle totale dei Rhinos alle prossime due prima di venire trucidati dai Panthers.
    Possibile. Ma anche no.

  7. Vi do una notizia. I rinoceronti vinceranno la prossima con i Guelfi. E’ scritto nelle stelle, è la logica conseguenza degli eventi e delle due settimane di lavoro di un vero fenomeno di nome Gabriele Zaccarelli.
    Let him cook.

  8. Anche perchè i fiorentini sta settimana andranno a prendere mazzate da Belgrado. Vinceranno, forse anche largamente, ma di certo verranno pestati come dei fabbri e questo si farà sentire la settimana successiva.

  9. Nelle altre divisioni ho visto pieni miracoli, mezzi miracoli, campi strepitosi in lande desolate (Crotone, ma non solo) e l’ennesimo massacro nonostante la mercy rule.
    Non ci capisco più una mazza, ma soprattutto non posso riempire la mia sottorubrica “ve l’avevo detto”.

  10. Ho scritto il punto “4” solo per dimostrare che conosco la parola “calmierare”. È uno di quei termini che non vuol dire niente, ma che suona bene. Tipo “armonizzare”, “periglioso”, “alfine” o “sussiegoso”.
    Usarli fa figo.
    Provateci: “Ero in una strada perigliosa, ma ho cercato di armonizzare la guida con approccio sussiegoso e ciò mi ha permesso al fine di calmierare il contesto”.
    Le donne vi cadranno ai piedi.

    10bis) Meno dei discorsi prepartita della Legio, però. Mi dispiace.

Alla prossima settimana!

Related Posts