Irish Fighting e Trojans non tradiscono all’esordio, cosa ci aspetta da Week1?

by Danilo Fontana
277 views
Reading Time: 5 minutes

Si è aperta la stagione NCAA con la consueta “Week 0” e, nonostante le poche partite in programma, lo spettacolo non è mancato.
Le due gare più importanti sono state quelle che hanno visto in campo i top team Notre Dame Irish Fighting e USC Trojans, del talento Caleb Williams.
Ad aprire le danze sono stati proprio gli Irish Fighting, nella splendida cornice di Dublino, che hanno affrontato e battuto nettamente per 42-3 i Navy Midshipmen, alla prima partita del nuovo HC Bian Newberry. Partita mai in discussione con il neo QB degli Irish Fighting Sam Hartman assoluto protagonista con 251 yards, 4 TD ed un 19/23 che non lascia spazio a discussioni. Hartman ha beneficiato di una OL perfetta, tra le migliori della NCAA, e di un running game solido ed efficace guidato da Estime (95 yards e 1 TD). La sorpresa della partita è stato il WR Jaden Greathouse, freshman, che con due touchdown ha festeggiato il suo esordio.

Caleb Williams QB dei Trojans

Più difficile, invece, l’impegno di Caleb Williams e dei suoi USC Trojans. I San Jose State Spartans si sono rivelati avversario ostico e sono rimasti in partita per tutto il primo tempo (21-14), in particolare grazie alle prestazioni del QB Cordeiro (198 yards e 3 TD) e, soprattutto, del WR Nick Hash (6 ricezioni, 89 yards e 3 TD). Nel secondo tempo però la difesa dei Trojans ha preso le misure all’attacco degli Spartans e per Caleb Williams (278 yards e 4 TD) e compagni è stato semplice prendere il largo e prendersi la vittoria. Il 56-28 finale non rende merito alla bella prestazione degli Spartans che si sono arresi solamente a fine terzo quarto dopo il TD su kick off return da 96 yards di Branch.

La sorpresa di giornata è stata la sconfitta degli Ohio Bobcats contro i San Diego State Aztecs (20-13) in una partita dove le difese sono state assolute protagoniste. Gli Aztecs sono riusciti ad annullare il running game dei Bobcats e, in particolare, il RB Bangura (solo 65 yards per lui), costringendo gli avversari ad affidarsi al gioco aereo ed al QB Harris, protagonista negativo del match con 3 intercetti. Proprio da un suo intercetto nel finale di secondo quarto è nato il drive del TD del vantaggio degli Aztecs con il WR Redman (2 TD), consolidato nel secondo tempo e rimesso in discussione solo da una sciagurata gestione degli ultimi 6 minuti di gara. Per fortuna l’ennesimo intercetto di Harris ha vanificato il tentativo di rimonta dei Bobcats.

Ohio Bobcats vs San Diego State Aztecs

Tra le altre partite risaltano la vittoria dei Vanderbilt Commodores contro Hawaii Rainbow Warriors (35-28), con una prestazione eccellente del QB Swann (258 yards e 3 TD), la vittoria all’esordio nella FBS di Jacksonville State Gamecocks contro UTEP Miners per 17-14 e lo spettacolare confronto tra Massachusetts Minutemen e New Mexico State Aggies, finita 41-30 per i Minutemen con il QB Taisun Phommachanh assoluto protagonista (192 pass yards, 96 run yards e 1 TD).

Taisun Phommachanh QB dei Massachusetts Minutemen

Questo weekend ci sarà la prima vera week della stagione con tante partite da seguire e tutti i top team in campo.
I primi due match interessanti da seguire potremmo vederli già venerdì mattina (ore 2 italiane) e vedranno in campo Nebraska Cornhuskers contro Minnesota Golden Gosphers e Florida Gators contro Utah Utes. In particolare, la partita fra Gators e Utes è ricca di spunti interessanti, con i Gators guidati da Billy Napier che, dopo l’anno di rodaggio, dovranno mostrare di essere tornati competitivi, e gli Utes, solida certezza delle ultime due stagioni, che metteranno in mostra due dei talenti più attesi della stagione, il QB Cameron Rising ed il TE Brant Khuite.

Billy Napier HC dei Gators

Sabato sera, invece, alle ore 18 i vice campioni di TCU Horned Frogs affronteranno l’ostica Colorado Buffaloes in una partita insidiosa che darà i primi indizi sulle prospettive di conferma dei texani in questa stagione. Attenzione alla sfida tra i Tennessee Volunteers di Josh Heupel ed i Virginia Cavaliers. I Volunteers, stravolti dal Draft NFL 2023, dovranno dimostrare di aver trovato in Heupel il giusto condottiero e saper ripartire nonostante gli addii eccellenti. Banco di prova interessante per il QB Joe Milton contro un avversario che nelle ultime stagioni ha fatto più di qualche vittima illustre.
La partita più attesa della serata è sicuramente la sfida storica tra Indiana Hoosiers e Ohio State Buckeyes, giunta al novantaseiesimo appuntamento, il primo nel 1901. I Buckeyes sono favoritissimi, avendo a disposizione un roster con tanto talento ed un programma ormai al vertice da tanti anni, ma la voglia di sorprendere degli Hoosiers e lo spettacolo degli spalti renderà la partita sicuramente godibile ed avvincente. Curiosità intorno all’esordio del nuovo QB dei Buckeyes Kyle McCord, ma con WR del calibro di Harrison e Egbuka non sarà così terribile giocare.

Indiana Hoosiers vs Ohio State Buckeyes

Sempre nella serata di sabato c’è l’esordio dei Washington Huskies, una delle squadre che si preannunciano tra le più spettacolari della stagione con il trio Penix-McMillan-Odunze. Ad attendere gli Huskies ci saranno i ragazzi dei Boise State Broncos, avversario non proibitivo ma da non sottovalutare, nel quale gioca Johan Dalmas, uno dei migliori prospetti tra i Kicker della NCAA.
Domenica sera (ore 21:30), invece, ci sarà l’interessante confronto tra San Jose State Spartans e Oregon State Beavers e, a seguire, la sfida tra LSU Tigers e Florida State Seminoles (lunedì mattina ore 01:30 italiane). I Tigers esordiranno contro un avversario tutt’altro che comodo ma, dopo l’ottima prima stagione, coach Kelly ed i suoi ragazzi metteranno in campo tutta la loro fame di vittoria. Sicuramente appassionate sarà la sfida tra i due QB Jayden Daniels e Travis Jordan ma attenzione a quello che può essere il vero diamante della stagione dei Tigers, il WR Malik Nabers.

Malik Nabers WR di LSU

La chiusura della giornata (per noi italiani martedì alle 2:00) è riservata ai Clemson Tigers che affronteranno i Duke Blue Devils. I Tigers ripartono, dopo le due deludenti stagioni post-Lawrence, da un QB di grande talento come Klubnik, da un ottimo RB come Shipley e da Jeremiah Trotter e Barrett Carter, il miglior duo di LB della NCAA. I Blue Devils, programma in crescita nelle ultime stagioni, non saranno avversario facile e la loro difesa renderà sicuramente complicata la partita dei Tigers.

Jeremiah Trotter e Barrett Carter i due fortissimi LB dei Tigers

L’appassionate stagione NCAA è finalmente arrivata, non resta che viverla.

Related Posts