La magia delle 19.00…

by Giorgio Bianchini
168 views
Reading Time: 8 minutes

Finalmente la domenica alle 19.00 Scott Hanson ritornerà, nel suo studio con vista grattacieli sempre soleggiati (viva gli effetti speciali), a tenerci compagnia con le sue “seven hours of commercial…” fino a notte fonda con il Sunday night, per chi il lunedì non ha la brutta abitudine di andare a lavorare.

Questa week 1 che placa in noi la voglia di football giocato, vede già gare molto importanti per le division e “battle” agguerrite per la supremazia del territorio nazionale.

Le prime partite della domenica, con il tanto atteso kick off delle 19.00 appunto, vedranno contrapporsi gli Houston Texans del nuovo HC DeMeco Ryans, con i suoi nuovissimi pezzi da 90, CJ Stroud e Will Anderson JR, al M&T Bank Stadium di Baltimore, contro Lamar Jackson e le sue nuove “weapon” che a detta sua gli faranno lanciare quasi 6000 yds in stagione, il “vecchio” OBJ e il “nuovo” Zay Flowers.

Lamar Jackson in campo

Sfida divisionale nel profondo south, tra Carolina Panthers e Atlanta Falcons.
La “steal” Bijan Robinson e il “jocker” Cordarelle Patterson dovranno caricarsi sulle spalle una offense priva di un vero leader in cabina di regia, mentre Carolina con il loro nuovissimo QB1 Bryce Young, ed altri interessanti innesti, come Myles Sanders e Adam Thielen, proverà a dare ragione agli insider della NFL che li vedono come favoriti per la vittoria divisionale.

Adam Thielen, l’ex Vikings ora ai Panthers

All’Acrisure Stadium nella città dei 3 fiumi, andrà in scena un classico del football americano.
I Pittsburgh Steelers del duo Pickett-Pickens, quest’ultimo vera e propria macchina da “terrific catch”, e del sempre recordman positivo, HC Mike Tomlin, dovranno vedersela con i 49ers di mister 170 milioni Nick Bosa.
Tutti attendono di vedere la riconferma di Brock Purdy, ultima favola che il football americano ci ha regalato, oltre ai vari talenti del calibro di CMC, il runningback più forte, della lega e Fred Warner, vero e proprio muro per Frisco.

Nick Bosa fresco di nuovo “super contratto”

Per i Cardinals inizia un lento e inevitabile rebuild, con un nuovo HC, Jonathan Gannon che dovrà raccogliere i cocci di scelte scellerate in front office e in sideline, e cercare di mettere in campo il meglio che si troverà tra le mani, gestendo la situazione Kyler Murray, e limitando (rebuild permettendo) le partenze illustri. Di contro troveranno i Washington Commanders, anche loro con dubbi importanti dal punto di vista del quarteback, ma con player molto interessanti, dal ritrovato Chase Young, alle montagne Montez Sweat e Jonathan Allen, al runningback d’acciaio Bryan Robinson, il quale neanche 2 proiettili in petto lo hanno tenuto lontano dal gridiron la scorsa stagione.

Bryan Robinson RB dei Commanders

In Minnesota sempre alle 19.00 ore italiane, Capitan Kirk e i suoi Vikings (ultimo anno per lui?) faranno scendere in campo il molto probabilmente “WR best duo” dei prossimi anni, composto da Justin Jefferson e il rookie Jordan Addison, delizia per gli occhi ammirarli assieme. Contro il popolo del nord ed il loro unico runningback Alex Mattison, arrivano i Tampa Bay Buccaneers, di QB1 Baker Mayfield, confermato starter da HC Todd Bowles, e i veterani Mike Evans e Chris Godwin in offense, con Shaquil Barrett e Lavonte David in defense. Un occhio a Devin White, giovane e forte stella dei Bucs.

La coppia di WR Justin Jefferson e Jordan Addison

Altra sfida divisionale del south, ma questa volta per la AFC, tra quarteback giovani e forti.
Al Lucas Oil Stadium di Indianapolis andranno in scena i Jacksonville Jaguars di Trevor Lawrence, del giovane RB Travis Etienne e del rientrante dopo la squalifica per scommesse Calvin Ridley, pronti a vincere la division, partendo proprio dai padroni di casa dei Colts. Franchigia da volti nuovi come il QB1 rookie e subito starter Anthony Richardson, coadiuvato dal nuovo capo allenatore Shane Steichen, ex OC di Philadelphia, insieme ai volti noti come Quenton Nelson in O-line, Micheal Pittman come WR1 e in difesa con i forti Shaquille Leonard e DeForest Buckner.
Mancherà Jonathan Taylor, messo fuori roster per 4 week, in attesa della trade giusta per lasciare l’Indiana ed approdare in lidi forse più pronti a vincere nell’immediato.

DeForest Buckner dei Colts

Nel downtown di New Orleans, al Caesars Superdome, i padroni di casa dei Saints, con un quarterback finalmente all’altezza delle aspettative, dopo la dipartita di Drew Brees ben 3 anni fa, tale Derek Carr che i Saints hanno voluto fortemente. Con lui in offense ci saranno il ritrovato Micheal Thomas, il giovane Chris Olave e il nuovo RB da affiancare al sospeso per 6 week Alvin Kamara, Jamaal Williams, che tanto bene ha fatto lo scorso anno a Detroit.
Di contro i Tennessee Titans di HC Mike Vrabel. Le due super star in offense, Derrick Henry e il WR “icon” DeAndre Hopkins, dovranno garantire ai Titans tutti quei punti e tutto quel timing in campo per far respirare la defense, che sono un po’ mancati nella scorsa stagione.
La difesa è sicuramente il pezzo forte, con elementi del calibro di Kevin Byard in secondaria e Jeffery Simmons con Harold Landry davanti a lui. Da tenere sotto controllo il rookie RB Tyjae Spears, reduce da un anno di college con grandi numeri.

Derek Carr il nuovo QB dei Saints

L’ultima gara delle 19.00 vedrà contendersi la supremazia di una nazione con il “battle of Ohio”.
Sulle sponde del lago Erie, i Cleveland Browns di Deshaun Watson, Nick Chubb, Amari Cooper, Myles Garrett, Denzel Ward eccetera, chiamati ad una stagione senza scuse ne’ alibi, sfideranno i forti e favoriti al gran ballo finale dei Cincinnati Bengals di HC Zac Taylor.
Limitato negli allenamenti, “iceman” Joe Burrow ancora non da per scontato la sua presenza sul gridiron di Cleveland, mentre saranno della gara i forti Ja’Marr Chase, Tee Higgins e Joe Mixon, mentre in difesa, dopo alcune partenze importanti in secondaria, i Bengals si affideranno ancora una volta a Trey Hendrickson, aspettando la conferma della safety, scelta 31esima assoluta lo scorso anno, Daxton Hill.

Amari Cooper nuovo WR dei Browns

Alle 22:25 altri 5 match ci accompagneranno verso la buonanotte.

Soldier Field della città del vento, Chicago Bears contro Green Bay Packers, forse la sfida più storica della NFL, sicurante la più antica rivalità.
Molte sono le aspettative per Justin Fields, dopo che il front office dei Bears ha lavorato bene in questa offseason, aggiungendo alla depth chart nomi importanti come DJ Moore WR, Robert Tonyan il Tight end ex di turno contro gli “headcheese” e il forte LB ex Buffalo, Tremaine Edmuns.
Per i Packers tanti punti interrogativi in questa stagione, tra cui il più grande è senz’altro quello che sulla grava testa di Jordan Love, nuovo QB1 post Rodgers.
Tante le partenze ma a Green Bay tengono duro con nomi importanti del calibro di RB Aaron Jones, i due giovani WR Romeo Dubbs e Christian Watson, il rookie TE Luke Musgrave, e le stelle difensive Jaime Alexander, l’acciaccato Rashan Gary e il rookie LB Lukas Van Ness, di cui se ne parla un gran bene.

Jordan Love nuovo QB dei Packers, parte oggi il post Rodgers

Eagles at Patriots vuol dire “felpa” Belichick contro Nick Sirianni. Il nuovo che avanza ed il vecchio che lascia spazio?
Le stelle in campo sono tante, soprattutto da parte Eagles, che in ogni reparto ha un nome che li può proiettare senza tanti problemi ad una Championship NFC.
Per i Patriots freschi dell’arrivo di RB Ezekiel Elliott, a dar man forte al giovane Rhamondre Stevenson, e di JuJu Smith-Schuster a completare il parco WR, la sensazione rimane che in questo momento storico della AFC EAST, New England sia relegata a quarta ed ultima potenza della division.

Ezekiel Elliott dai Cowboys ai Patriots

Al Lumen field di Seattle altra battaglia divisionale con Seattle favorita sui LA Rams. L’unico piccolo dubbio dei Seahawks, ricade su QB Geno Smith, il quale è chiamato a ripetere la bella stagione scorsa. Draft perfetto di Seattle che nel giro di 2 anni ha portato a casa nomi di rilievo assoluto nel panorama NFL come, RB Zach Charbonnet, WR Jaxon Smith-Njigba e il CB Devon Whiterspoon quest’anno e RB Kenneth Walker insieme al CB Riq Woolen in quello passato… spettacolo assicurato.
Per i Rams di coach Sean McVain tanti gli addii, il più pesa te rimane senz’altro quello della star Jalen Ramsey, accasatosi nuovamente sulle sponde dell’oceano Atlantico, questa volta a Miami.
Si parla un gran bene del giovane RB Cam Akers, il quale injury a parte dovrebbe consacrarsi nel football professionistico. Sembra quasi che il momento della ricostruzione per i Rams stia maturando e qualcuno parla già di “tank for Caleb”… staremo a vedere. Di sicuro rimane soltanto il fatto che Bobby Wagner, ex di turno si interporrà tra loro e la endzone Seattle.

Devon Whiterspoon CB prima scelta 2023 dei Seahawks

Dolphins at Chargers è sicuramente la gara più frizzante del dopo cena inoltrato. Tua Tagovailoa con Tyreek Hill e Jaylen Waddle può davvero ambire alle 5000 yards pass?
Da tenere sotto controllo il rookie RB De’Von Achane e una secondaria da urlo, con i suoi capi saldi Brandon Jones, Javon Holland, Xavier Howard e quando sarà disponibile dal lungo infortunio, anche un certo Jalen Ramsey.
Per i Chargers la sicurezza sono sempre “quei due” li davanti. QB Justin Herbert e RB Austin Ekeler vere forze della natura e veri trascinatori dei Chargers. Anche in difesa i nomi a roster sono impressionanti, JC Jackson, Derwin James in secondaria e “tre qualunque” del calibro di Joey Bosa, Eric Kendricks e Khalil Mack davanti a loro a costruire un muro quasi invalicabile.

Tua Tagovailoa dei Dolphins

Chiude la domenica di football a pieni polmoni, un’altra partita divisionale, tra 2 franchigie in netta difficoltà. All’Empower field at Mile andrà in scena LV Raiders at Denver Broncos, Jimmy Garoppolo at Russell Wilson.
Per i padroni di casa le certezze sono Javonte Williams, il runningback che senza infortuni può fare la differenza e i 2 WR Jerry Jeudy lievemente acciaccato e Courtland Sutton. Tanta attesa per il giovane TE Greg Dulcich e la giovane star in secondaria Patrick Surtain II. Per Las Vegas il ritrovato RB Josh Jacobs sarà chiamato a portare avanti il carro assieme all’idolo WR Davante Adams.
In difesa altri due nomi dovranno reggere il peso di questa stagione, l’esplosivo Maxx Crosby e il veterano Chandler Jones.

Jimmy Garoppolo nuovo QB dei Raiders

Pronti dunque all’abbuffata della domenica sera? Preparate, pizza, nachos e birra e…buon football di cuore a tutti.

Related Posts