Iniziare dalla fine

by Marc Taccone
358 views
Reading Time: 3 minutes

Torna il pezzo di torta americana sulle nuovissime pagine di Tutto Football Magazine (TFM per gli amici) e torna ripartendo dall’ultimo evento in programma per la massima espressione del nostro sport preferito. Il Super Bowl.
Ad una settimana dalla cinquantaseiesima edizione della finale del campionato NFL andiamo a scoprire qualche curiosità utile per fare bella figura con i vostri ospiti digiuni di football americano.

La città

Il SoFi Stadium a Inglewood, Los Angeles; teatro della finale

Los Angeles torna ad ospitare il Big Game dopo 29 anni, resta comunque una delle città che più volte hanno organizzato l’evento con 8 edizioni, dietro alle sole Miami (11) e New Orleans (10)

Los Angeles é stata anche teatro del primo Super Bowl tra i Green Bay Packers ed i Kansas City Chiefs, le due squadre che tutti si aspettavano dovessero incontrarsi di nuovo al ballo finale.

Come evento conclusivo della stagione 1972 Los Angeles ospitó anche il Super Bowl VII che vide incoronarsi campioni i Miami Dolphins della “perfect season”, unica occasione in cui una squadra arriva alla fine della stagione senza perdere una sola partita.

Lo Angeles ha anche il record di “attendance” del Super Bowl quando nel 1979, nello storico Rose Bowl di Pasadena si registrarono 103.985 spettatori.

Un altro Super Bowl record detenuto da un evento tenutosi a Los Angeles sono i 133,4 milioni di spettatori registrati per l’halftime show di Michael Jackson del Super Bowl del 1993.

Le Squadre

Stafford e Burrow i due QB

L’unica squadra che raggiunse il gran ballo ad avere quote peggiori dei Cincinnati Bengals ad inizio stagione sulla possibilità di arrivarci furono i St. Louis Rams del 1999.

Solo due giocatori dell’attuale roster dei Bengals erano nati quando Cincinnati giocó il suo ultimo Super Bowl, il Long Snapper Clark Harris e il Punter Kevin Huber.

Per la terza volta, vista la presenza dei Rams, una squadra gioca il Super Bowl nella sua città, e per la seconda volta (consecutiva) nello stadio di casa. I primi furono i… Los Angeles Rams nel già citato evento di Pasadena.

Altre curiosità

É solo la seconda volta che due quarterbacks draftati al n.1 assoluto si incontrano al Super Bowl. I primi sono stati Peyton Manning e Cam Newton sei anni fa.

Cam Newton e Peyton Manning

É la prima volta invece che si incontrano due head coaches che non hanno ancora raggiunto i 40 anni, stabilendo così un record assoluto sulla somma di età dei due allenatori.

Zac Taylor, allenatore dei Bengals, conosce bene Sean McVay, dirimpettaio di domenica sera, avendo allenato sotto di lui nel 2017 e nel 2018.

Sean McVay, coach dei Rams, Zac Taylor, allenatore dei Bengals

I ricevitori Cooper Kupp e Ja’Marr Chase sono primo e secondo per yards ricevute tra stagione e playoff, é la prima volta che i due top receivers della stagione si incontrano in finale.

Le squadre che hanno schierato il miglior ricevitore dell’anno nel Super Bowl in precedenza hanno sempre vinto.

Il rookie kicker Evan McPherson dei Bengals ha segnato 4 o più field goals in tre partite nella sua prima post season. Così pareggia il record di carriera di Adam Vinatieri in questa categoria alla prima occasione.

L’ultima volta che due quarterbacks titolari al Super Bowl indossavano lo stesso numero era il 1978, Terry Bradshaw e Roger Staubach avevano entrambi la 12.

Sperando di aver reso pubblico servizio, vi do appuntamento su queste pagine per altri articoli riguardanti il magico mondo del football americano dal paese di chi lo ha inventato!

Related Posts