USFL 2023, il ritorno della lega di primavera

by Battista Battino
371 views
Reading Time: 9 minutes

Quando lo scorso anno lessi del ritorno della USFL il mio vecchio cuore di amante del football anni ’80 ha avuto un sobbalzo. Infatti l’originale United States Football League nacque nel 1983 e proprio in quel periodo mi avvicinavo per la prima volta al football americano grazie alle partite trasmesse su Canale 5 e, devo ammettere con orrore e vilipendio, che in quel periodo a me giovane ignorante sul football e sull’America piaceva più la USFL che la NFL!!!
Infatti non capendo assolutamente nulla di questo sport mi ero lasciato affascinare da loghi e divise cool, giocatori giovani e di talento e già protagonisti, un gioco arioso e divertente pieno di touchdown.
Quindi nel momento in cui ho pensato di poter rivedere in azione i miei amati Michigan Panthers ho deciso di seguire la “nuova” USFL, ennesimo tentativo di “Lega di Primavera” che ogni tanto tenta di presentarsi nel panorama dello sport statunitense.

Bobby Hebert QB dei Panthers anni ’80


Quindi la USFL sta facendo qualcosa che i campionati di football primaverili non hanno fatto spesso nella loro storia. Sta per tornare per una seconda stagione.
Infatti ha esordito questo fine settimana il suo secondo campionato, poco prima della fine dell’altra lega primaverile la XFL e dell’inizio del Draft NFL 2023 e si giocherà fino al primo giorno di luglio.

Molto è cambiato nella USFL da quando i Birmingham Stallions hanno vinto lo scorso campionato nel luglio del 2022. La metà degli allenatori della lega è cambiata mentre il turnover nei roster dei vari teams è stato molto intenso e le squadre hanno perso diversi giocatori di talento a favore della NFL e della XFL. Ma ci sono ancora molti giocatori di qualità nelle rose, e questo dovrebbe garantire una stagione interessante e divertente.

Stallions vs Stars, finale della USFL 2022

Ma ripartiamo dall’inizio: cosa è esattamente la USFL?
La USFL è un campionato di football che si svolge in primavera che ha esordito nel 2022. Con una regular season di 10 week, due turni di Playoff e una Finale.
Questa “new” USFL non è legalmente legata alla storica USFL, che ha giocato dal 1983 al 1985 prima di chiudere dopo aver deciso di competere con la NFL nello stesso periodo dell’anno e la famosissima causa che ne era conseguita. Questa nuova lega ha ripreso i nomi delle squadra e il logo di quella originale, ma non ha legami con i suoi proprietari originali.
La USFL attualmente è di proprietà di Fox Sports ed è stata fondata da Brian Woods, ex fullback dei Dallas Cowboys e che in precedenza aveva fondato un’altra lega primaverile, la Spring League.

La stagione USFL 2022 è iniziata ad aprile a Birmingham, e si è conclusa il 3 luglio con la finale a Canton. I Birmingham Stallions hanno vinto il primo campionato nella finale contro Philadelphia Stars, dopo aver avuto un record di 9-1 nella stagione regolare e aver vinto le due partite di playoff.

La Lega nel 2023 avrà ancora otto franchigie. Sette conferme mentre una squadra, i Tampa Bay Bandits, è stata rinominata e spostata per diventare i nuovi Memphis Showboats.

Le squadre sono composte da diversi giocatori che hanno giocato la scorsa stagione e da diversi free angent e per completare i roster la lega ha tenuto il suo draft durante il quale ha acquisito i diritti per i giocatori che hanno completato la loro carriera universitaria e si stanno preparando a diventare professionisti.

Ma diamo un’occhiata alle squadre del 2023:

Birmingham Stallions

Bo Scarbrough #25 dei Birmingham Stallions


Head coach: Skip Holtz.
Holtz è tornato ad allenare gli Stallions per una seconda stagione dopo averli guidati alla vittoria del campionato nel 2022. Il coach ha una ricca storia come capo allenatore nel college football, avendo trascorso nove anni come HC alla Louisiana Tech. Holtz ha un record di 11-1 nella USFL, e un record di vittorie al college di 152-121 nei suoi anni a UConn, East Carolina, South Florida e Louisiana Tech.
Come giocatori gli Stallions presenteranno J’Mar Smith, che ha giocato con Holtz a Louisiana Tech, come quarterback, Alex McGough come backup e potrebbero essere il miglior duo di quarterback della lega. Da segnalare anche l’ex running back di Alabama Bo Scarbrough, l’ex tight end dei Packers Jace Sternberger e il pass rusher veterano Jonathan Newsome con una carriera in NFL e CFL. 

Houston Gamblers

I Gamblers contro i Panthers in Week 1


Head coach: Curtis Johnson
Johnson ha sostituito Kevin Sumlin come HC, e ha una notevole storia come allenatore dei ricevitori, ricoprendo questo ruolo in programmi di alto livello come all’Università di Miami e con i Saints. Successivamente ha allenato a Tulane e poi è tornato in NFL come allenatore dei ricevitori.
I Gamblers hanno chiuso lo scorso anno con un 3-7, quindi Johnson avrà il compito di ribaltare questo record negativo.
Come giocatori di punta abbiamo l’ex running back dei Miami Hurricanes Mark Thompson come miglior talento offensivo con cui Johnson potrà lavorare. Dall’altro lato della palla, l’MVP difensivo della USFL 2022 Chris Odom si è trasferito ai Cleveland Browns, quindi l’HC dovrà lavorare molto per raggiungere il livello dello scorso anno.

Memphis Showboats

Memphis Showboats esordiscono con i Philadelphia Stars in Week 1


Head coach: Todd Haley
Gli Showboats sono “teoricamente” una nuova squadra, ma in realtà sono i Tampa Bay Bandits, che con staff e roster, si sono spostati a Memphis. Quindi il coach Haley cercherà di migliorare il record di 4-6 con il quale ha chiuso il 2022.
Il capo allenatore è arrivato nella USFL con tre anni di esperienza come HC in NFL e più di vent’anni di esperienza come assistente, è considerato una mente offensiva acuta ed è stato tre volte coordinatore offensivo dell’anno della NFL.
Sfortunatamente, Haley non avrà più a roster il talento di Jordan Ta’amu come quarterback si è trasferito ai DC Defenders della XFL. Tuttavia, i nuovi Showboats hanno ingaggiato il running back Alex Collins ex Seahawks e un interessante quarterback come Brady White prodotto dell’University of Memphis. Anche i due DT John Atkins e Daylon Mack hanno esperienza nella NFL e dovrebbero aiutare gli Showboats a migliorare la difesa contro le corsa.

Michigan Panthers

Michigan Panthers vs Gamblers di Week 1


Head coach: Mike Nolan
Il coach Jeff Fisher, uno dei volti della rinascita della USFL, non tornerà a guidare la panchina delle Pantere. Sarà sostituito dall’allenatore Mike Nolan veterano della NFL. Nolan è stato capo allenatore dei 49ers e coordinatore difensivo in ben otto squadre della NFL e dovrebbe portare la sua mentalità difensiva ai Panthers.
Il top runner Reggie Corbin è stato riconfermato dai Panthers e dovrebbe essere un valido aiuto per il quarterback titolare, sia che si tratti del veterano Josh Love o del neo ingaggiato Carson Strong. I ricevitori di punta sono Trey Quinn e Whop Philyor ex dei Commanders e degli Indiana Hoosiers.
Interessante anche la difesa di Michigan che ha come uomini di punta il linebacker Frank Ginda, già in squadra l’anno scorso, e Paddy Fisher LB per quattro anni ai Northwestern Wildcats. Come safety l’ex terza scelta dei Seahawks Delano Hill.

New Jersey Generals

New Jersey Generals


Head coach: Mike Riley
Riley è stato l’allenatore dell’anno nella scorsa stagione della USFL dopo aver portato i Generals ad un record di 9-1.
Riley è stato capo allenatore in cinque diverse leghe: CFL, NFL, NCAA, AAF e USFL. Ha vinto due Grey Cup come HC nella Canadian Football Leage e ha avuto un record come allenatore di college di (112-99) per la maggior parte ad Oregon State. Per poi allenare per tre anni i Chargers dal 1999 al 2001.
I Generals hanno cercato di reingaggiare più giocatori possibile del roster della season 2023. Incluso l’MVP offensivo dell’anno scorso il RB Darius Victor e il QB De’Andre Johnson. La squadra dovrà impegnarsi molto per sostituire l’MVP della lega KaVontae Turpin, passato ai Dallas Cowboys, e il quarterback titolare Luis Perez andato ai Arlington Renegades in XFL, ma potranno contare sulla stella Shalom Luani, ex Washington State e Oakland Raiders, nel ruolo di safety.

New Orleans Breakers

New Orleans Breakers


Head coach: John DeFilippo
DeFilippo è diventato capo allenatore dei Breakers in questa stagione non è mai stato capo allenatore ma ha 22 anni di esperienza come coach ed era in NFL dal 2005 prima di passare alla USFL.
Il coach dovrà lavorare parecchio nell’impiantare il suo sistema nei Breakers e lo farà con l’aiuto con di un ex quarterback veterano della CFL McLeod Bethel-Thompson. Potrà contare sul ritorno del forte WR Jonathan Adams, mentre la coppia di linebacker Jerod Fernandez e Vontae Diggs saranno il nucleo della difesa.

Philadelphia Stars

Philadelphia Stars


Head coach: Bart Andrus
Gli Stars la scorsa stagione sono arrivati alla finale prima di cedere agli Stallions e il coach Andrus cercherà di portarli fino in fondo a questa stagione. l’HC ha allenato in diverse leghe in tutto il mondo dalla NFL, NFL Europe, CFL, Spring League e molti altri.
Philadelphia potrebbe essere una delle migliori squadre della USFL, il quarterback titolare Case Cookus è tornato in squadra dopo un breve periodo nella NFL. Cookus è stato senza dubbio il miglior passer della USFL nella scorsa stagione e troverà un sicuro bersaglio nel WR Corey Coleman, ex prima scelta dei Cleveland Browns.
Altri giocatori di punta degli Stars sono: l’ex Notre Dame e Packers Dexter Williams RB, l’ex tight end dei Patriots Ryan Izzo e Channing Stribling, leader negli intercetti della scorsa stagione USFL. Filadelfia potrebbe essere la migliore squadra del girone Nord e arrivare in finale, soprattutto se Cookus riuscirà a rimanere in salute.

Pittsburgh Maulers

Pittsburgh Maulers


Head coach: Ray Horton
I Maulers hanno chiuso con un record di 1-9, il peggiore della lega, e coach Horton dovrà fare affidamento a tutti i suoi 23 anni di esperienza come allenatore, inclusi sei anni come coordinatore difensivo di Cardinals, Browns e Titans. Ha vinto tre Super Bowl, uno come giocatore e due come allenatore dei difensori degli Steelers.
I Maulers hanno tentato di rinnovare completamente il loro roster, ma hanno riconfermato il miglior ricevitore Bailey Gaither. L’ex Jets James Morgan sarà probabilmente il quarterback titolare. La difesa continuerà a essere la forza di Pittsburgh, e sarà interessante
se l’ex scelta del primo turno dei 49ers Reuben Foster tornerà dall’infortunio al ginocchio.

La USFL giocherà una stagione regolare di 10 partite dal 15 aprile al 18 giugno. Poi tre partite di playoff – due gare di divisione e una partita di campionato – che si svolgeranno a fine giugno e inizio luglio.
Le partite si giocheranno in quattro stadi: Birmingham, Detroit, Memphis e Canton

In questo fine settimana si è svolta la Week 1 con tutte le squadre in campo e i campioni in carica dei Birmingham Stallions che sembrano pronti a ripetersi.

WEEK 1 RECAP

Gli Stallions hanno battuto i New Jersey Generals per 27 a 10, iniziando come avevano finito. Entrambi i quarterback di Birmingham: J’Mar Smith e Alex McGough hanno lanciato un touchdown ciascuno. Smith per 160 yard di passaggio e McGough invece 68 yard.
Il tight end degli Stallions ha fatto cinque ricezioni per 62 yard e un TD. Smith ha lanciato un TD pass di 61 yard al WR Austin Watkins. Invece per i Generals buona prestazione per il running back Darius Victor con otto portate per 84 yard.

I Memphis Showboats hanno esordito nella USFL ma ricordiamoci che sono i Tampa Bay Bandits che hanno cambiato nome e sede. Certamente un esordio non facile contro i vicecampioni dei Philadelphia Stars. Il QB Brady White di Memphis ha esordito bene con 182 yard di passaggio e due TD e un intercetto mentre il quarterback di Philadelphia Case Cookus ha guidato alla vittoria la sua squadra per 27-23.
Ha completato 20 passaggi su 29 tentati per tre passaggi di touchdown per Devin Gray, Chris Rowland e Matt Colburn.

I Michigan Panthers hanno esordito con il maggior numero di punti realizzati nella week con 29 realizzati nella partita contro gli Houston Gamblers.
Il QB Josh Love dei Panthers ha completato tre TD pass con 18 completati su 20 tentativi per 215 yard. Joe Walker ha avuto sei ricezioni per 105 yard e un touchdown. Anche Trey Quinn e Marcus Baugh hanno segnato un touchdown a testa.

Nell’ultima partita della giornata c’è stata la vittoria dei New Orleans Breakers per 22-15 sui Pittsburgh Maulers. Il QB di biancoazzurro McLeod Bethel-Thompson ha ottenuto 302 yard di passaggio completati e un passaggio in meta.

Continueremo a seguire la lega di primavera non solo come un ricordo dei tempi passati ma come rampa di lancio per dei talenti inespressi e per ingannare il tempo che ci separa dall’inizio della NFL.

Related Posts