I Wolverines vincono e sognano

by Danilo Fontana
152 views
Reading Time: 8 minutes

Ultima settimana di regular season in NCAA, che si appresta a regalarci i Championship di Conference seguiti dai consueti Bowls e dall’attesissimo NCAA Championship.
La partita più attesa era il Big Match tra Ohio State Buckeyes e Michigan Wolverines, denominata “The Game”, che, come di consueto, anche in questa stagione assegnava il posto nel Championship di conference e, probabilmente, nella Top 4.
La partita è stata equilibrata e ricca di giocate spettacolari, soprattutto delle difese che hanno dominato il running game avversario e costretto gli attacchi ad osare maggiormente nel gioco di passaggio. Purtroppo per i Buckeyes, l’ennesima mediocre prestazione di McCord li ha condannati ad una dolorosa sconfitta per 30-24, maturata tra la fine del terzo quarto e l’inizio dell’ultimo, sotto i TD decisivi del RB Blake Corum e del WR James Turner. La vittoria qualifica i Wolverines per il Championship contro gli Iowa Hawkeyes, e consolida il loro posto nella Top 4.

Corum RB Wolverines autore di un TD decisivo

Il Championship della BIG 12, invece, vedrà di fronte i Texas Longhorns e gli Oklahoma State Cowboys dopo una week molto complicata per i Cowboys. I Longhorns, infatti, hanno battuto nettamente per 57-7 i Texas Tech Red Raiders e si sono assicurati il Championship in attesa di conoscere l’avversario, con i Sooners che vincendo 69-45 contro TCU Horned Frogs mettevano pressione ai rivali di Oklahoma State. I Cowboys sottopressione sono andati in svantaggio 24-6 contro BYU Cougars, riuscendo a riemergere dagli abissi solo grazie ad una prestazione straordinaria del RB Ollie Gordon che, con 5 TD, ha condotto la squadra alla vittoria 40-34 dopo due overtime.

Ollie Gordon di Oklahoma State autore di 5 TD

Settimana di derby nella PAC 12, con tante partite spettacolari ed emozionanti. Gli Oregon Ducks hanno dominato contro gli Oregon State Beavers vincendo per 31-7, mostrando una compattezza eccellente in difesa ed il solito attacco spettacolare guidato dal QB Bo Nix (367 yards e 2 TD).

Keyree Jackson, uno dei migliori nella forte difesa dei Ducks

La vittoria dei Ducks vanifica la bella vittoria 59-23 degli Arizona Cardinals contro i rivali di Arizona State Sun Devils e li qualifica al Championship della PAC 12 dove raggiungono i Washington Huskies, in una partita che metterà in palio anche un posto nella Top 4 del ranking, al momento in possesso di Penix e compagni. Gli Huskies hanno sofferto più del necessario per avere la meglio di Washington State Cougars che, nonostante un roster inferiore, sono sempre rimasti in partita raggiungendo la parità a 6 minuti dalla fine. Un FG da 42 yards di Grady Gross ha regalato la vittoria agli Huskies che sono sembrati in netta difficoltà. Protagonista della partita e delle giocate decisive il WR Rome Odunze (120 yards e 2 TD) sempre più uomo immagine della squadra.
Nella settimana delle rivalità più accese spiccano anche la vittoria di Ole Miss Rebels, nell’EGG BOWL contro Mississippi State Bulldogs per 17-7, e quella di Alabama Crimson Tide, nell’Iron Bowl contro gli Auburn Tigers. La squadra di Saban, dopo essersi portata avanti 20-14, ha subito la reazione dei Tigers che, trascinati da un eccellente difesa, sono riusciti a portarsi in vantaggio per 24-20 a 10 minuti dal termine, forzando al punt due volte consecutivamente l’attacco dei Crimson Tide. Nell’ultimo drive, però, Jalen Milroe ha condotto la sua squadra per 72 yards chiudendo all’ultimo respiro il TD della vittoria con un passaggio per Isaiah Bond su un 4&goal da 31 yards.

Milroe QB dei Crimson Tide autore di un drive finale eccezzionale per il TD della vittoria

Derby anche in Florida tra i Seminoles e i Gators. Partita dal punteggio basso con le difese padrone della contesa ed i Gators che, fino a metà partita, hanno assaporato il gusto della vittoria in vantaggio 12-0. Dalla fine del primo tempo in poi si è scatenato il RB Trey Benson che, con 3 TD, ha trascinato i Seminoles alla rimonta ed alla vittoria per 24-15. Vittoria importante per Florida State che continua ad inseguire l’ingresso nella Top 4 mentre la sconfitta condanna i Gators ad una stagione da 5 vittorie e conseguente ineleggibilità per i Bowls.

Trey Benson con 3 TD ha trascinato i Seminoles alla vittoria

Si è decisa anche la AAC, che nell’ultima Week ci ha regalato il confronto tra Tulane Green Wave e UTSA Roadrunners. Vittoria netta per i Green Wave 29-16 in una partita dominata più di quanto espresso dal punteggio, grazie alla solidità difensiva ed alla prestazione da top player del RB Makhi Hughes (166 yards e 1 TD), con i Roadrunners condannati dalla giornata disastrosa del QB Frank Harris (2 intercetti) e dell’offense (5 turnovers). Tulane raggiunge il Championship dove affronterà la corazzata SMU Mustangs che si è sbarazzata in modo autorevole 59-14 di Navy Midshipmen, con un’altra prestazione monumentale di Preston Stone (322 yards e 3 TD), nonostante l’infortunio subito nel secondo quarto.

Il Coach Willie Fritz ha portato Tulane al Championship

Finale emozionante per la Mountain West che vedeva le prime quattro della conference sfidarsi nei confronti diretti. I Boise State Broncos hanno battuto 27-19 gli Air Force Falcons al termine di una partita condotta sempre in vantaggio e dominata dal RB Ashton Jeanty (107 run yards, 118 yards ricevute e 2 TD). Quarta sconfitta consecutiva per i Falcons che chiudono in modo inglorioso una stagione iniziata con otto vittorie e zero sconfitte. I Broncos, invece, raggiungono il Championship per la settima volta in nove anni ed affronteranno UNLV Rebels, che, nonostante la netta sconfitta per 37-31 contro i San José State Spartans, sono stati premiati dalla Tie break procedure della Conference proprio a danno degli Spartans.

Due TD e tanto altro per il RB Ashton Jeanty dei Boise State Broncos

Completano la rimonta e si qualificano al Championship della Sun Belt, gli Appalachian State Mountaineers che, guidati da un fantastico QB Joey Aguilar (296 yards e 4 TD), hanno dominato l’ultimo match contro Georgia Southern Eagles vincendo 55-27. Per i Mountaneeirs è stata fondamentale la contemporanea sconfitta per 56-14 dei Coastal Carolina Chanticleers contro James Madison Dukes, vera vincitrice della subdivision ma fuori dal Championship perché ancora ineleggibile per la post-season NCAA.

Joey Aguilar QB di Appalachian State ha realizzato 4 TD

Infine da segnalare la vittoria dei Liberty Flames per 42-28 contro UTEP Miners, che consente ai Flames di chiudere la regular season da imbattuti, e la vittoria di Notre Dame Fighting Irish per 56-23 contro Stanford Cardinal, che chiude una stagione piena di rimpianti per la squadra di Freeman consacrando il RB Audric Estime (238 yards e 4 TD, record del college) ed il QB Sam Hartman, che raggiunge quota 134 TD pass raggiungendo Graham Harrell al terzo posto assoluto nella storia NCAA.

Sam Hartman di Notre Dame con 134 TD pass raggiungendo al terzo posto assoluto nella storia NCAA

La prossima settimana sarà la più importante della stagione perché si assegneranno i titoli di Conference e verranno definiti i primi quattro posti del ranking.
Lo spettacolo inizierà già sabato mattina con il Championship della PAC 12 tra Washington Huskies e Oregon Ducks, partita che dovrebbe condizionare anche il ranking che vede gli Huskies al terzo posto ed i Ducks al quinto. Le due squadre si sono già affrontate in regular season (36-33 per gli Huskies) ma, da allora, Oregon sembra aver preso consapevolezza della propria forza mentre Washington ha palesato qualche problema difensivo di troppo ed una minore lucidità in attacco di Penix.

Powers-Johnson e la sua linea riusciranno a proteggere il proprio QB

Sempre sabato mattina i Liberty Flames affronteranno la sorpresa New Mexico State Aggies nel Championship della Conference USA, cercando di vincere e chiudere imbattuti la stagione. I Flames sono favoriti dal pronostico ma il gli Aggies hanno dimostrato di essere coriacei e difficili da affrontare, un po’ come il loro QB Diego Pavia.

Diego Pavia, QB di New Mexico State

Alle 18:00 di sabato ci sarà un altro Big Match, la sfida tra Texas Longhorns e Oklahoma State Cowboys per il Championship della BIG 12. Partita che vede i Longhorns grandi favoriti, miglior difesa e terzo miglior attacco della Conference, grazie ad un roster più talentuoso e, forse, ad un coaching staff più preparato ad affrontare partite di questa importanza. I Cowboys, però, hanno vissuto una stagione intera in rimonta e possono contare su un Ollie Gordon quasi inarrestabile. C’è da aspettarsi una bella lotta sulla LOS ed una partita molto fisica.

Anthony Hill LB dei Longhorns leader della miglior difesa della Conference

In contemporanea Toledo Rockets e Miami Redhawks si affronteranno per il Championship della Mid-American, rivincita del confronto stagionale vinto dai Rockets, grandi favoriti anche nell’atto finale.
Alle 21:00 UNLV Rebels affronterà nel Championship della Mountain West i Boise State Broncos, sfida tra il miglior attacco e la miglior difesa della Conference, partita molto incerta e difficile da pronosticare.
Alle 22:00 ci sarà la grande sfida tra Georgia Bulldogs e Alabama Crimson Tide per il Championship della SEC, sfida ormai tradizionale tra i due team che hanno dominato la Conference nelle ultime stagioni. Georgia appare favorita e più solida, reduce da un’altra stagione da imbattuta, con il QB Carson Beck che si sta dimostrando una piacevole sorpresa per maturità e talento. Tuttavia, i Crimson Tide di coach Saban saranno trascinati dalla voglia di rivalsa, dopo due stagioni ad inseguire, e possono contare su un Jalen Milroe esplosivo e capace di ribaltare anche le situazioni più disperate.

Saban HC di Alabama

In contemporanea promette spettacolo il Championship della AAC tra SMU Mustangs e Tulane Green Wave, partita che sarà condizionata dalle condizioni fisiche del QB dei Mustang Preston Stone, uscito malconcio dal match di week 13. Sarà interessante vedere lo scontro tra spettacolare attacco dei Mustangs e la difesa aggressiva dei Green Wave.

Meno interessante il Championship della Sun Belt che vedrà i favoriti Troy Trojans affrontare Appalachian State Mountaineers.
La chiusura della Week è per due Championship che appaiono piuttosto scontati. I Michigan Wolverines affronteranno Iowa Hawkeyes per il titolo della BIG Ten e per confermare il posto nella Top 4 del ranking. La squadra di Harbaugh sembra troppo superiore agli Hawkeyes (sesto peggior attacco della FBS) per sperare in un match combattuto, anche se un po’ di credito va dato alla difesa di Iowa apparsa in netta crescita durante la stagione.

Kris Jenkins DL dei Wolverines

Anche il destino del Championship della ACC tra Florida State Seminoles e Luoisville Cardinals appare già scritto con i Seminoles più talentuosi e compatti in difesa che partono favoritissimi. Per Louisville l’ennesima sfida da underdog della stagione e chissà che non siano loro la grande sorpresa del prossimi weekend.

Tate Ratledge OL dei Georgia Bulldogs


In chiusura uno sguardo al ranking con i Georgia Bulldogs al comando davanti ai Michigan Wolverines, Washington Huskies e Florida State Seminoles. Appena fuori dalla Top 4, ancora in gioco per i playoff, gli Oregon Ducks, quinti, ed i Texas Longhorns, settimi, mentre sono ormai dalla contesa gli Ohio State Buckeyes, sesti, e gli Alabama Crimson Tide, ottavi.
Buona visione…

 

Related Posts