Match of the Week 11: Kansas City Chiefs vs Philadelphia Eagles

by Giovanni Oriolo
248 views
Reading Time: 5 minutes

Quello tra i Kansas City Chiefs e i Philadelphia Eagles è “Il Match” che tutti aspettavano da inizio stagione. Questa è la rivincita dell’ultimo Super Bowl, la sfida tra le due squadre più informa della lega e tra le due franchigie che in questo momento sono ai vertici delle rispettive Conference. I ragazzi di coach Nick Sirianni arrivano a questo appuntamento forse leggermente favoriti, in quanto provengono da un filotto di vittorie maggiore e detengono il miglior record della NFL (8-1). Detto ciò mai scommettere contro una squadra che può schierare in campo Patrick Mahomes e Trevis Kelce, ma che soprattutto viene guidata dalla sideline da coach Andy Reid.

Eagles e Chiefs protagoniste dell’ultimo Superbowl

Kansas City Chiefs

Dopo l’inaspettata sconfitta a Denver e la faticosa vittoria contro Miami, per i Chiefs non poteva esserci settimana di preparazione migliore per la sfida contro Philadelphia del bye. La settimana di risposo, infatti, serviva proprio a Kansas sia per far sì che Mahomes si riprendesse al meglio dai problemi influenzali accusati poco prima della partita contro i Broncos, sia per preparare nel dettaglio la sfida contro la principale rivale stagionale.

Mahomes si è ripreso dall’influenza

Nell’ultima offseason i Chiefs hanno cambiato tanto, soprattutto in attacco, e in questo inizio di stagione le tante facce nuove hanno impiegato un po’ di tempo a entrare negli schemi e nei meccanismi della squadra di coach Reid.
La solita connection tra Mahomes e Kelce, 2442 yards lanciate e 17 TD per il primo e 597 yards ricevute e 4 TD per il secondo, è quella che nelle prime sfide ha portato avanti la baracca. Nelle ultime gare, però, la crescita del WR rookie Rashee Rice (32 ricezioni per 378 yards e 4 TD) e il maggiore utilizzo del RB Jerick McKinnon come ricevitore (17 ricezioni, 147 yards e 3 TD) sta dando una grande mano nel portare avanti la catena.

Il WR rookie Rashee Rice si sta conquistando minuti e ricezioni

Importante è anche l’impatto che sta avendo il RB sophomore Isiah Pacheco, che dopo un primo anno molto positivo, in questa stagione si sta confermando come uno dei migliori running back della lega (124 portate per 525 yards e 3 TD su corsa, oltre che 24 ricezioni, 160 yards e TD su ricezione).
Più continua e solida si sta rivelando la difesa dei Chiefs che, se lo scorso anno è stata una sorpresa per via dell’inaspettato straordinario impatto di diversi rookie, quest’anno è una certezza. A partire dal LB al terzo anno Nick Bolton (anche se in questo momento in IR) e dal CB al quarto anno L’Jarius Sneed, fino ai sophomore che stanno confermando la buona stagione d’esordio come il DE George Karlaftis, il CB Trent McDuffie e la S Bryn Cook.

Il CB Jarius Sneed uno dei leader della difesa


Philadelphia Eagles

Nonostante il record di 8-1 e l’ottimo inizio di stagione, per molti questi Eagles sembrano un po’ meno solidi dello scorso anno. Il percorso fatto fino ad ora in offseason è quasi lo stesso (se non migliore), però è anche vero che in queste prime 10 week, Philadelphia non ha avuto un calendario difficile.

La partita contro i Dolphins, vittoria di “peso” in stagione

La vittoria contro Miami (che però ha perso tutti gli scontri diretti) e l’ultimo successo contro i Cowboys (che fino alla fine sono rimasti in partita) sono gli unici due trionfi di peso, ma non bastano. Da domenica inizia la parte complessa della stagione della squadra della Pennsylvania, dove si vedrà se veramente gli Eagles sono anche quest’anno la miglior squadra della NFC o meno. Nelle prossime 5 partite, Hurts e compagni affronteranno: Chiefs, Bills, 49ers, Cowboys e Seahawks (prima di chiudere con tre gare “semplici” contro Cardinals e due volte i Giants”).

Per gli Eagles di coach Sirianni stanno per arrivare le partite più dure

Questo sarà anche un bel banco di prova per il QB degli Eagles, che fino ad ora non ha affrontato grandi difese, capitolando male quando si è trovato difronte alla miglior defense contro cui ha giocato quest’anno: quella dei Jets.
In questi primi due mesi Hurts ha realizzato 210 completi su 305 lanci (68.9%) per 2347 yards 15 TD e 8 INT, a cui aggiunge 88 portate, 316 yards e 7 TD su corsa (più del doppio dei touchdown di D’Andre Swift, suo RB1, con la metà delle yards e delle portate).

Jalen Hurts ora inizierà ad affrontare le difese più difficili

 

Il Matchup Chiave: WR Eagles  vs CB Chiefs
Il principale supporto bersaglio del QB prodotto di Alabama e Oklahoma è AJ Brown. Il WR ex Titans ha già superato le mille yards in stagione su ricezione (1005 per precisione), in 67 ricezioni (15 yards di media a catch) e 6 TD.
Un po’ meno bene, ma comunque sempre molto presente, sta facendo il sophomore Dion Smith, che in 42 ricezioni ha guadagnato 533 yards (12.7 di media) e 4 TD.
La terza bocca di fuoco degli Eagles è invece il TE Dallas Goedert, che ha preso 38 ricezioni per 410 yards (10.8 yards) e 2 TD.

AJ Brown il principale ricevitore degli Eagles

Questi tre giocatori saranno gli osservati speciali per la secondaria dei Kansas City Chiefs e bellissimo sarà lo scontro tra AJ Brown e Trent McDuffie. Nessuno dei due è un gigante, ma il WR degli Eagles è un giocatore molto fisico e che nelle palle contestate è molto bravo a far valere la sua stazza. Al contrario il CB dei Chiefs ha nella velocità e nell’agilità nello stretto il suo marchio di fabbrica. Proprio per una questione fisica McDuffie potrebbe anche essere spostato sul WR2 avversario e Brown venir preso da L’Jarius Sneed. Interessate sarà scoprire gli accoppiamenti tra WR e CB, come capire chi possa fermare il TE di Philadelphia.
Vedo difficile che i LB siano capaci di contenere Goedert. Spetterà quindi alla safety che non andrà in raddoppio su Brown prendere il prodotto di South Dakota State. Vediamo se Bryan Cook e Justin Reid riusciranno a contenerlo.

Per Justin Reid sarà una partita molto impegnativa


Le altre partite interessanti del weekend

NFL:

Baltimore Ravens Cincinnati Bengals
(Domenica 19, ore 19:00 italiane)
Pittsburgh Steelers vs Cleveland Browns (Domenica 19, ore 19:00 italiane)
Minnesota Vikings vs Denver Broncos (Lunedì 20, ore 02:20 italiane)

NCAA:
Louisville Cardinals vs Miami Hurricanes (Sabato 18, ore 18:00 italiane)
North Carolina Tar Heels vs Clemson Tigers (Sabato 18, ore 21.30 italiane)
Kansas State Wildcats vs Kansas Jayhawks (Domenica 19, ore 01:00 italiane)
Washington Huskies vs Oregon State Beaves (Domenica 19, ore 01.30 italiane)
Texas Longhorns vs Iowa State Cyclones (Domenica 19, ore 02.00 italiane)

Pittsburgh Steelers vs Cleveland Browns

Related Posts